...
Email

The form has been submitted successfully!
There has been some error while submitting the form. Please verify all form fields again.
parlare portoghese

Parlare portoghese

In questo articolo, ti daremo alcuni suggerimenti su come imparare velocemente il portoghese.

Qualcuno si chiederà: è questo il metodo migliore? E soprattutto: è l’unico valido? A queste domande, risponderemo immediatamente, per evitare ogni ambiguità.

La risposta è ovvia: no. Questo non è il modo più efficace per imparare rapidamente a parlare portoghese. Ce ne sono molti altri. Non tutti imparano allo stesso modo. È possibile che alcune persone preferiscano altri metodi. Ma il metodo che proponiamo qui è quello che più probabilmente si adatta al maggior numero di persone.

Controlla qui Corso di portoghese per stranieri!

Imparare il portoghese o imparare a parlare portoghese?

C’è una differenza fondamentale tra le due cose?

Ancora una volta, per chiarire lo scopo e il contenuto di questo articolo, è importante rispondere subito a questa domanda.

Anche in questo caso la risposta è: no. O meglio, sì e no. Imparare a parlare portoghese è anche imparare il portoghese. Ma allo stesso tempo puoi parlare portoghese senza saper scrivere portoghese.

Inizia con il vocabolario per parlare correttamente la lingua di Camões

Una lingua è prima di tutto l’assemblaggio e l’articolazione delle parole del vocabolario. Le parole sono come mattoni che permettono la costruzione di discorsi con lo scopo di comunicare. Ti consigliamo di iniziare subito a imparare le parole del vocabolario portoghese.

Se sei ancora un principiante in portoghese, questo ti permetterà di familiarizzare con il suono della lingua. Puoi facilmente trovare risorse su Internet che ti permettano di conoscere il suono delle parole che impari. Se devi imparare il portoghese velocemente, fissa obiettivi ambiziosi ma realizzabili. Ad esempio: 30 parole al giorno. Optare per un approccio tematico. Esistono molti manuali di vocabolario composti da schede tematiche. Sappi che, imparando 30 parole al giorno, puoi coprire il 70% del vocabolario della lingua portoghese in tre mesi. Imparare le parole del vocabolario è una cosa. Memorizzarli a lungo termine è un altro!

Per assimilare con successo le parole che hai affidato alla tua memoria, devi studiare e ricordare le parole molte volte. La memoria funziona ciclicamente: il tuo cervello ha bisogno di registrare le informazioni più volte per registrare bene. Organizza regolarmente revisioni e rileggi i tuoi appunti. Questo ti permetterà di non dimenticare le parole nel corso dei giorni!

Suggerimento: nel tuo appartamento o casa, metti un’etichetta con il nome in portoghese di ogni oggetto. L’idea non è memorizzare il dizionario, ma trovare risorse che ti aiutino ad apprendere il vocabolario per soddisfare esigenze specifiche. A questo scopo, i libri di vocabolario sono indispensabili. Le parole sono ordinate per tema. Possiamo iniziare, ad esempio, con:

Continua con la grammatica e le coniugazioni

Il portoghese non è solo vocabolario, ma anche grammatica. La grammatica è ciò che permette di costruire e strutturare frasi: questa è la parte più difficile di una lingua. Abbiamo detto prima che devi iniziare con il vocabolario. Ma in realtà, non aspettare di finire di imparare 1.000 parole prima di iniziare la grammatica.

La stessa cosa vale per le coniugazioni. Non aspettare a studiare le coniugazioni. Ad esempio: inizia ad imparare la grammatica e le coniugazioni una settimana dopo aver iniziato il vocabolario. Scegli un libro di testo che contenga vocabolario, grammatica e coniugazioni. Il merito di questi libri è che ti permettono di imparare tutto in una volta. Ad esempio, impari un elenco di parole e poi impari le regole grammaticali e le coniugazioni usando frasi che riutilizzano il vocabolario che hai appena imparato.

Questo aiuta a organizzare meglio le informazioni nel cervello. Vedrai che la grammatica e le coniugazioni portoghesi non sono affatto facili. Ma non preoccuparti se all’inizio lo trovi troppo difficile: è estremamente normale. Ci vorranno diversi giorni o settimane per familiarizzare con la struttura delle frasi in portoghese. Per quanto riguarda il vocabolario, un consiglio è quello di fare delle tabelle con le principali regole grammaticali e le principali coniugazioni.

Leggere e scrivere in portoghese

Dopo aver fatto buoni progressi in portoghese, dopo alcune settimane, inizia a leggere: articoli di stampa, libri più facili (libri per bambini, per esempio), ecc. Qualunque sia il mezzo, prendi quello che ti capita o quello che ti interessa di più!

La lettura permette di identificare parole o regole assimilate. Questo promuove la memorizzazione allo stesso tempo. Non dimenticare di scrivere in portoghese. La scrittura è uno strumento mnemonico molto efficace. Ciò che scrivi è inciso nella memoria.

Parla portoghese ogni giorno

Il tuo obiettivo è parlare portoghese? Quindi l’ultimo passaggio è ovvio: devi parlare portoghese.

Parlare è la parte più difficile dell’apprendimento di una lingua, in particolare il portoghese. All’inizio ti vergognerai, è naturale: hai paura di sbagliare. Non importa: non c’è altro modo che esercitarsi!

È così che progredirai più velocemente! Ma quando parlare in portoghese? Le opportunità sono molte.

Da solo o con altri, sforzati di parlare, anche di tradurre i tuoi pensieri. Anche questo esercizio è molto efficace. In tutte le situazioni quotidiane, anche a casa, prendi l’abitudine di farti la domanda: Come potrei dirlo in portoghese?

Puoi provare a raccogliere parole per esprimere i tuoi pensieri, descrivere le tue azioni quotidiane… A poco a poco, acquisirai scioltezza e troverai le parole giuste quando avrai bisogno di conversare in portoghese. È anche un buon modo per prendere coscienza del vocabolario che hai imparato o, al contrario, per scoprire voci mancanti che meritano di essere esplorate.

Vivere e Lavorare a Lisbona
Torna in alto