...
Email

The form has been submitted successfully!
There has been some error while submitting the form. Please verify all form fields again.
lavoro-team

Lisbona: scopri come trovare il tuo lavoro

Come trovare lavoro a Lisbona?

Al giorno d’oggi Internet è il tuo miglior alleato quando cerchi lavoro. Abbiamo preparato per te una panoramica dell’attuale mercato del lavoro e alcuni suggerimenti per trovare un posto professionale a Lisbona.

Disoccupazione a Lisbona

Il tasso di disoccupazione in Portogallo ha chiuso il terzo trimestre del 2021, secondo l’Istituto nazionale di statistica (INE), con il 6,1% della popolazione disoccupata. Il picco di disoccupazione nel paese nell’ultimo decennio si è verificato nel 2013, quando il 16,2% della popolazione era senza lavoro.

Osservando la distribuzione della disoccupazione nella regione continentale del Paese, l’area metropolitana di Lisbona è quella con la seconda più alta concentrazione di disoccupati. Nel 2020 il tasso di disoccupazione era del 7,7%, appena dietro l’Algarve, con l’8,3%.


Dati di aprile 2021

Nell’aprile 2021, secondo l’Istituto per l’occupazione e la formazione professionale (IEFP), il numero di persone registrate per la disoccupazione a Lisbona è aumentato del 37,5% rispetto all’anno precedente. A Porto questo aumento è stato del 18,5%, ovvero la disoccupazione a Lisbona è cresciuta del doppio rispetto a Porto.

A Lisbona, nell’aprile 2021, i disoccupati erano 19.164. In Portogallo, il numero totale dei disoccupati alla stessa data era di 477,81 persone.

Para ter uma ideia dos números do país, de abril de 2020 a abril de 2021 cerca de metade dos municípios portugueses (145 dos 278 municípios existentes) registrou aumento no número de desempregados, resultado direto da crise provocada pelo coronavírus.

Regioni più colpite dalla disoccupazione

La disoccupazione ha colpito soprattutto le regioni più dipendenti dal turismo, come Lisbona e l’Algarve. Oltre ai settori alberghiero e della ristorazione, sono state colpite soprattutto le piccole imprese locali. All’interno di Lisbona, considerando le parrocchie, quelle con il maggior numero di disoccupati iscritti all’IEFP sono: Penha de França, Alcântara, Ajuda, Olivais e Santa Clara.

Anche il numero di licenziamenti collettivi a Lisbona è aumentato nel 2020. Nel primo trimestre del 2020, 30 aziende della regione hanno avviato processi di licenziamento collettivo, il che rappresenta un aumento dell’87,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La buona notizia è che il mercato del lavoro a Lisbona fortunatamente si sta riprendendo.

I migliori siti per cercare lavoro a Lisbona

Net-empreǵos

Il sito principale per le offerte di lavoro a Lisbona è Net-empregos. Ha più di 200mila aziende registrate, nuove offerte di lavoro ogni giorno e puoi registrare la tua email per ricevere offerte di lavoro, articoli e suggerimenti direttamente nella tua casella di posta.


Sapo Emprego

Nonostante sia al secondo posto, Sapo Emprego ha migliaia di offerte in Portogallo e in altri paesi e un designer più organizzato. Lì puoi anche consultare una guida alla carriera con diversi articoli che aiutano i candidati a prepararsi per le opportunità.

Alerta Emprego

Alerta Emprego è un sito Web più recente, ha un design bello, organizzato e semplice da usare. Fornisce inoltre un servizio di avviso via e-mail per le offerte di lavoro a Lisbona e pubblica articoli che aiutano nella ricerca di un posto vacante.

Expresso Emprego

Su Expresso Emprego puoi cercare annunci per funzione, posizione o azienda. Contiene articoli per aiutare i candidati.

Carga de Trabalhos

Il sito Carga de Trabalhos è ampiamente utilizzato da coloro che cercano un’opportunità nei settori della comunicazione, del design e delle tecnologie dell’informazione.


Borsa per il pubblico impiego

Avere un lavoro pubblico in Portogallo non è impossibile per uno straniero. Per seguire le offerte è necessario consultare la Borsa Pubblica per l’Impiego (BEP).

Il sito del governo riunisce tutte le opportunità pubbliche provenienti da diversi settori: possono essere posizioni amministrative, tecniche o universitarie. In ogni annuncio, oltre ai requisiti, apparirà la retribuzione: tieni presente che molti posti vacanti richiedono diplomi o specializzazioni di istruzione superiore.

Se vuoi scegliere di cercare offerte di lavoro solo a Lisbona, vai su Ricerca avanzata e filtra su Regione/Distretto per Lisbona.

Olx

È la prima cosa che ti viene in mente quando senti il ​​testo delle trattative sui prodotti Olx? In Portogallo Olx va molto oltre, sul portale puoi ad esempio cercare immobili da affittare o acquistare e puoi anche visualizzare le offerte di lavoro. Molti lavori a Lisbona sono presenti sulla piattaforma, quindi vale la pena tenerli d’occhio regolarmente.

Indústria Criativa

Il sito web di Indústria Criativa è un ottimo consiglio per i professionisti creativi come designer, illustratori e scrittori. Puoi registrare il tuo profilo come libero professionista elencando le attività che pratichi oltre a tenerti aggiornato sulle offerte di lavoro nella zona.

Altri siti web

Oltre ai portali sopra menzionati, puoi consultare anche altri siti web, come ad esempio: Lavoro; Infatti; Portare Jet; Turisjobs.

Aree con più offerte di lavoro e salari migliori

Le aree con il maggior numero di offerte di lavoro e i migliori salari a seconda dei luoghi di lavoro sono: Tecnologie dell’informazione

Coloro che hanno una formazione in questo settore troveranno uno scenario molto favorevole a Lisbona, con posti vacanti nel settore IT ben retribuiti oltre a numerosi vantaggi. Ci sono diverse aziende nazionali e multinazionali, nonché parchi tecnologici in città, e questo numero non fa che aumentare. Con la pandemia è nata anche l’opportunità di lavorare interamente da remoto in altri paesi o regioni. Molti professionisti IT collaborano attualmente con aziende in Inghilterra, Germania, Stati Uniti e Francia.

Oltre ad essere già un mercato molto acceso e ben pagato, con la maggiore accettazione del lavoro da remoto al 100%, negli ultimi tempi sono emerse molte opportunità. Il tuo stipendio La posizione di Direttore dell’Information Technology ha uno stipendio medio annuo di 110mila euro.

Turismo

Il Portogallo è stato uno dei settori più colpiti dalla pandemia, soprattutto a Lisbona, che ha ricevuto gran parte dei visitatori del paese. Per avere un’idea dell’entità dell’impatto, il Portogallo è stato il quarto paese più colpito in termini di turismo all’interno dell’Unione Europea.

Questo calo è stato avvertito sia negli alberghi che negli ostelli, nelle locande, nei bar, nelle strutture ricettive locali e nei ristoranti. Molti spazi sono stati chiusi e i dipendenti che lavoravano nel turismo sono stati licenziati:

Lisbona ha perso 6000 unità abitative locali dall’inizio della pandemia. L’aspettativa è che lo scenario migliori gradualmente, soprattutto perché il Portogallo ha svolto un buon lavoro di compiti a casa in materia di vaccini. Con la pandemia più sotto controllo, la città ha nuovamente accolto i turisti ed è in fase di ripresa. La previsione, quindi, è che il turismo si contrarrà nuovamente e recupererà la forza che aveva ai livelli pre-pandemia.

Stipendio per i professionisti del turismo

Per avere un’idea dei valori ben retribuiti del settore, una posizione di Direttore Generale delle Operazioni ha uno stipendio medio annuo compreso tra 119 e 140mila euro. Ma sappi che la maggior parte delle assunzioni nel settore del turismo a Lisbona comportano salari bassi, che ruotano attorno al salario minimo in Portogallo (746 € nel 2023).

Medico A Lisbona

il settore sanitario tende ad assumere persone con buoni stipendi. Per darvi un’idea dei valori, lo stipendio medio di un medico in Portogallo è di 3.510 euro. Lo stipendio base iniziale nel settore pubblico è di 1.566,43 euro lordi, che resta compreso tra i primi quattro e i sei anni di carriera. Sebbene il valore sia ben al di sotto della media europea, per gli standard portoghesi è ben al di sopra delle altre professioni. Ci sono opportunità sia nel settore privato che in quello pubblico.

Stipendi per il settore medico

Anche gli infermieri sono molto richiesti, in Portogallo lo stipendio medio è di 1.970 euro al mese. Nel settore pubblico, un infermiere non specializzato inizia a guadagnare 1.205,08 euro senza sconti. Lisbona è la regione del Paese dove si registra il maggior numero di assunzioni nel settore sanitario.

Marketing

La pandemia ha colpito molto i settori del turismo, degli alberghi, della ristorazione, del commercio al dettaglio e, di conseguenza, anche del marketing. Con la fine della pandemia e la ripresa del mercato del lavoro, nel settore che stava attraversando un periodo di crescita dovrebbero apparire posti vacanti. C’è molta richiesta di professionisti del marketing in Portogallo, soprattutto nell’area digitale.

Stipendi per i professionisti del marketing

Gli stipendi variano tra € 745 e € 3.000 a seconda della tua esperienza e della posizione che occuperai. In generale, è importante avere un’istruzione superiore nella zona e un buon livello di inglese. Anche le esperienze precedenti contano molto. Offerte di lavoro a Lisbona La realtà del mercato del lavoro dopo il coronavirus è cambiata molto in tutto il mondo e a Lisbona lo scenario non era diverso. Il settore del turismo è stato uno dei più colpiti, ma non è l’unico: i professionisti della cultura, ad esempio, sono stati molto penalizzati dai confinamenti dovuti alle limitazioni alle presentazioni.

Mentre in alcune aree il futuro è incerto e la ripresa è lenta, in altre lo scenario è molto diverso. Nel settore IT le offerte sono aumentate e sono emerse nuove opportunità, soprattutto al di fuori del Portogallo, per il lavoro interamente a distanza. Chi lavora in settori dove c’è domanda all’estero e conosce un’altra lingua, probabilmente ha visto scenari molto favorevoli sul mercato del lavoro. Parliamo di ingegneri del software, gestori di e-commerce, specialisti di cybersecurity, specialisti di big data e marchine learning. Persone che attualmente vivono a Lisbona, ma lavorano all’estero.

Anche gli specialisti del marketing digitale sono diventati più ricercati e apprezzati. All’altra estremità della curva, i professionisti che hanno perso più spazio nel periodo post-covid in Portogallo sono stati quelli legati al turismo, agli hotel e alla ristorazione.

Opportunità di lavoro qualificate

In generale, il mercato portoghese è alla ricerca di manodopera qualificata, che non è facile da trovare.

Molti professionisti portoghesi ben formati emigrano verso altre destinazioni europee in cerca di salari più alti e migliori condizioni di lavoro.

Per gli stranieri che decidono di trasferirsi a Lisbona per lavorare, potrebbe essere difficile ricoprire queste posizioni qualificate perché generalmente i diplomi devono essere convalidati. Oltre ad essere costoso e dispendioso in termini di tempo, questo processo burocratico può richiedere all’immigrato di seguire alcuni corsi aggiuntivi poiché, in generale, i curricoli universitari in Portogallo e Brasile non sono esattamente gli stessi. Un’altra difficoltà da affrontare è la scarsa o nessuna rete di coloro che arrivano e il pregiudizio di molti datori di lavoro portoghesi, che hanno paura di assumere dipendenti stranieri, soprattutto per posizioni qualificate.

Non possiamo negare l’esistenza di una certa xenofobia in Portogallo, anche negli ambienti di lavoro.

Offerte di lavoro senza qualifiche

A Lisbona i posti vacanti senza qualifiche sono più frequenti e assumono di più, anche se hanno il forte svantaggio di avere salari più bassi. C’è molta domanda, ad esempio, nel settore edile, nei lavoratori domestici o negli assistenti per gli anziani.

Numerose furono anche le offerte di lavoro come camerieri o inservienti in panifici e negozi, ma molte di queste opportunità scomparvero o diminuirono con la chiusura degli esercizi commerciali.

È difficile trovare lavoro a Lisbona? Trovare un lavoro fuori dal Portogallo può essere molto difficile, ma anche essere qui non è esattamente un compito semplice a seconda della tua zona.

I professionisti IT sono i più ricercati e, se hai una buona formazione, potresti riuscire a ottenere una posizione velocemente, sia tramite recruiter che tramite una candidatura spontanea. In altri settori, come la comunicazione, è piuttosto complicato, soprattutto a causa del pregiudizio nei confronti del portoghese brasiliano e delle differenze culturali.

Per coloro che non intendono doversi occupare di tutti i passaggi che la ricerca di un’occupazione prevede, esistono comunque realtá come quella di Vivere e lavorare a Lisbona, che saldamente in contatto con aziende portoghesi, chiedono semplicemente l’invio del curriculum, dopodiche mettono in contatto candidati in cerca di un lavoro con aziende che stanno cercando collaboratori.

Vivere e Lavorare a Lisbona
Torna in alto