...
Email

The form has been submitted successfully!
There has been some error while submitting the form. Please verify all form fields again.
inflazione in calo in portogallo

Inflazione in calo in Portogallo

La diminuzione del prezzo del carburante ha permesso all’inflazione di registrare un’inflessione in discesa.

Inflazione in calo in Portogallo, il National Statistics Institute (INE) conferma le previsioni che erano state avanzate alla fine di giugno per il rallentamento dell’indice dei prezzi al consumo (IPC).

Il tasso di variazione omologa diminuisce a 3,4 a giugno, meno dello 0,6% nel mese precedente (4%). Questo è l’ottavo mese consecutivo del tasso di inflazione in calo dopo il picco del 10,1% registrato nell’ottobre dello scorso anno.

Secondo INE, questo rallentamento è parzialmente spiegato dalla base risultante dalla diminuzione dei prezzi del carburante verificati nel giugno 2022.

In questo caso, la variazione del tasso di prodotti energetici si è ritirata al -18% a giugno, mentre nel mese precedente era stata al -15%.

A seguito del calo dei prezzi del carburante, anche l’indice per i prodotti alimentari è rallentato all’8,5%, meno dello 0,4%del tasso presentato a maggio (8,9%).

L’indicatore di inflazione (indice totale escluso prodotti alimentari scoperti ed energici), ha anche registrato una discesa, ma solo lo 0,1% rispetto a maggio, impostazione al 5,3%. I dati statistici di INE rivelano anche che, a giugno, la variazione mensile dell’IPC era dello 0,3% (-0,7% nel mese precedente e dello 0,8% nel giugno 2022), mentre la variazione media degli ultimi 12 mesi era del 7,8%, contro l’8,2% registrato a maggio.

Sull’indice dei prezzi al consumo armonizzato (IHPC) il Portogallo ha presentato una variazione omologa del 4,7%, meno dello 0,7% rispetto al mese precedente.

Questo valore è dello 0,8% al di sotto del calcolo stimato da Eurostat all’Eurozona a giugno.

Al contrario la variazione omologa dei redditi abitativi per metro quadrato ha presentato una leggera salita (0,1%) a giugno. Mentre a maggio era il 4,5%, gli ultimi dati INE mostrano che il tasso di inflazione era del 4,6%. “Tutte le regioni hanno mostrato variazioni omologhe positive di affitti abitativi”, evidenziando la regione autonoma di Madeira con l’aumento più alto e al di sopra della media nazionale: 5,1%.

Per quanto riguarda il valore medio del prezzo per metro quadrato, la variazione mensile è rimasta invariata, cioè lo 0,4%.

In una realtá, dove normalmente siamo abituati a vedere aumenti dei prezzi giorno dopo giorno, in Portogallo, ancora possiamo vedere anche cali.

Non è mai troppo tardi per pensare che trasferirsi e cambiare vita, potrebbe significare anche un miglioramento.

Vivere e Lavorare a Lisbona
Torna in alto