...
Email

The form has been submitted successfully!
There has been some error while submitting the form. Please verify all form fields again.
Cristo Rei di Almada

Cristo Rei di Almada – Santuario nazionale

Cos’è Cristo Rei ad Almada e perché visitarlo?

Così come c’è il Cristo Redentore a Rio de Janeiro, c’è anche il “Cristo Rei” in Portogallo, ad Almada (lato sud del fiume Tejo), vicino a Lisbona.

È un monumento importante, il più alto del Portogallo, e un luogo turistico molto bello da visitare, anche perché puoi salire fino in cima e avere una bellissima vista della capitale.

La visita al Santuario ha un intero percorso che ti porta ai piedi di Cristo, dove c’è un belvedere e le 14 stazioni della Via Crucis di Gesù.

Potrai vedere anche la rappresentazione dell’Angelo della Pace (Angelo del Portogallo), che dà la Comunione ai Tre Pastorelli di Fátima, come nelle apparizioni a Loca do Anjo.

Entrando nel monumento, vedrai una stanza dedicata a Papa Giovanni XXIII e una Cappella di Nossa Senhora da Paz.

C’è un ascensore per salire in cima all’edificio, dove si trovano la Cappella dei Confidentes do Coração de Jesus e alcune reliquie. Infine, sulla terrazza si può vedere la bellissima immagine di Cristo Re e del suo Cuore Divino, scolpita sul petto.

Cosa puoi vedere da lassù?

Se il tempo è favorevole, come accade quasi sempre a Lisbona, sarà possibile avere una bella e vasta vista dell’intera regione, per un raggio di circa 20 km.

Dalla capitale è possibile vedere i quartieri di Lisbona e alcune delle principali attrazioni e monumenti storici, come la Torre di Belém.

Puoi anche vedere Serra da Arrábida, Mar da Palha, Baía do Seixal e Serra de Sintra con i suoi maestosi palazzi.

Qual è la storia del Santuario Nazionale Cristo Rei di Almada?

La costruzione del Cristo Rei fu un’idea di D. Manuel Gonçalves Cerejeira nel 1934, che all’epoca era Cardinale Patriarca di Lisbona, e rimase incantato dal Cristo Redentore durante una visita a Rio de Janeiro.

Nel 1937 la costruzione fu approvata e, durante la seconda guerra mondiale, nel 1940. I vescovi nazionali decisero di promettere che se il Portogallo fosse stato risparmiato dalla guerra, sarebbe stato eretto a Lisbona un monumento al Sacro Cuore di Gesù.

Fu realizzato nel 1946, quando iniziò la raccolta fondi per l’opera.

La prima pietra per la costruzione di tale monumento fu posta nello stesso anno, nel 1946. L’opera fu realizzata attraverso un sistema di “stampi itineranti”.

L’immagine è stata incorporata nella struttura stessa, sulla base di stampi in gesso. Dopo essere stato costruito, è stato poi scolpito a mano. Nel 1959, nel giorno di Pentecoste, fu ufficialmente inaugurato.

Vivere e Lavorare a Lisbona
Torna in alto