...
Email

The form has been submitted successfully!
There has been some error while submitting the form. Please verify all form fields again.
cosa vedere a lisbona

Cosa vedere a Lisbona e dintorni

Cosa vedere a Lisbona? Vogliamo darti qualche spunto, per aiutarti a pianificare la tua visita.

C’è così tanto da fare e vedere a Lisbona! Rimarrai incantato dai marciapiedi in mosaico di pietra, dalle azulejos sui muri, dai pendii colorati, dalle case con i panni stesi alle finestre, dai belvedere con panorami incantevoli, dalle attrazioni ricche di storia e dalla deliziosa gastronomia – abbondante e accessibile come poche capitali europee.

Praça do Comércio

Conosciuta anche come Terreiro do Paço, Praça do Comércio si trova sulle rive del fiume Tago e sicuramente passerai di lì diverse volte durante il tuo soggiorno a Lisbona. Gli edifici circostanti sono stati per anni residenze reali e ora sono occupati da dipartimenti governativi, nonché da hotel, caffè e ristoranti, il più famoso dei quali è Martinho da Arcada, precedentemente frequentato da Fernando Pessoa.

Castello di São Jorge

Dall’ampio belvedere del Castelo de São Jorge, una fortezza costruita nell’XI secolo, è possibile vedere la maggior parte delle attrazioni turistiche di Lisbona, come le piazze, le chiese, le rovine del Carmo, il Tago e il ponte 25 de Abril. La vista è mozzafiato, soprattutto nelle ore vicine al tramonto. Ma questa, che è una delle principali attrazioni di Lisbona, offre molto di più ai visitatori, che possono visitare le mura, le torri e scoprire il sito archeologico del luogo.

Elevador de Santa Justa

Inaugurato nel 1902 per facilitare il transito tra Baixa e Bairro Alto, l’Elevador de Santa Justa è diventato negli anni una delle principali attrazioni turistiche di Lisbona. L’affascinante struttura in ferro è alta 45 metri ed è stata progettata dall’architetto portoghese Raoul Mesnier, discepolo di Gustav Eiffel (sì, colui che costruì la Torre Eiffel). Sopra l’ascensore, un belvedere offre ai visitatori una bellissima vista dell’intero centro della città e anche un’incredibile vista del Castello di São Jorge.

Arco d’Augusta

Costruito dopo il terremoto del 1755 come simbolo della forza di una Lisbona rinata dopo la furia della natura, l’Arco da Rua Augusta si trova all’incrocio tra Rua Augusta e Praça do Comércio. I visitatori possono salire in cima al monumento, da dove hanno una vista a 360º sul centro della città. Bella occasione per ammirare dall’alto i bellissimi mosaici dei marciapiedi portoghesi.

Convento do Carmo

Le rovine di Igreja do Carmo, in cima a una delle colline di Lisbona, sono uno dei più grandi ricordi del terremoto del 1755. Ciò che rimane sono archi a sesto acuto e una facciata gotica. In questo scenario, ricco di storia, è installato il Museo Archeologico del Carmo, con tombe scolpite nella pietra, mummie precolombiane in perfette condizioni, un sarcofago egizio, oltre a ceramiche e pannelli di azulejos.

Catedral da Sé

Costruita intorno al 1150, la Cattedrale da Sé è uno dei monumenti medievali più antichi di Lisbona. Si dice che sia stato costruito su un’antica moschea come simbolo della riconquista cristiana dopo la cacciata dei Mori. Il bellissimo interno rivela vari stili architettonici che la chiesa ha attraversato nel corso degli anni.

Panteão Nacional

La Chiesa di Santa Engrácia, il nome originario del Pantheon Nazionale, attira già l’attenzione per la sua bellezza architettonica, con una grande cupola bianca in cima. Ma una visita all’attrazione situata nel quartiere dell’Alfama offre comunque viste incredibili su Lisbona e sul fiume Tago. Nel Pantheon Nazionale sono sepolti illustri personaggi portoghesi, come la poetessa Almeida Garret e la cantante di fado Amália Rodrigues.

Igreja e Mosteiro São Vicente de Fora

In uno dei punti più alti del quartiere Alfama, la chiesa di São Vicente de Fora ha una struttura imponente. Ma solo chi lo visiterà più da vicino potrà ammirarne tutti i dettagli, i fiori colorati proprio all’ingresso, le azulejos blu all’interno e la splendida vista su Alfama e sul Tago dalla sua enorme terrazza.

Praça do Rossio

Alla fine (o all’inizio) di Rua Augusta si trova una delle piazze più animate di Lisbona: Praça do Rossio. Nei suoi dintorni si trovano il Teatro Nazionale Dona Maria II, la stazione ferroviaria Rossio (da dove partono i treni per Sintra), e la statua di D. Pedro IV

Avenida da Liberdade

È uno dei viali più importanti e belli di Lisbona, che collega Praça dos Restauradores (accanto a Praça do Rossio) a Praça de Marquês de Pombal. L’intero tratto di Avenida da Liberdade è molto alberato, con marciapiedi portoghesi ben conservati e molti ristoranti, hotel e negozi anche più sofisticati.

Parque Eduardo VII

È il parco più grande del centro di Lisbona, situato vicino a Praça Marquês de Pombal, alla fine di Avenida da Liberdade. Il parco è costituito da una lunga e ampia mediana con arbusti che formano disegni geometrici, fiancheggiata da due viali in marciapiedi portoghesi. È nel Parque Eduardo VII che si svolge ogni anno, ad aprile, la Fiera del Libro di Lisbona.

Elevador da Bica

Camminando per le strade centrali di Lisbona, ti imbatterai in alcuni ascensori colorati, che portano i lisbonesi e i turisti dalle strade più basse alle regioni più alte della città. Il più famoso è senza dubbio l’Ascensor da Bica, che corre tra Cais do Sodré e Bairro Alto, passando per una strada molto stretta, dove si concentrano case e bar. Se non vuoi prendere la funicolare, almeno vai al Bairro Alto per scattare una foto al tram giallo che è una delle principali cartoline di Lisbona.

Feira da Ladra

Di solito il martedì e il sabato si svolge il mercato delle pulci più antico e famoso di Lisbona, Feira da Ladra. Il luogo dove gli antiquari e gli artigiani espongono i loro prodotti è Campo de Santa Clara, molto vicino al Pantheon Nazionale.

Mosteiro dos Jerónimos

A circa 20 minuti dal centro di Lisbona, a Belém, si trova una delle principali attrazioni turistiche di Lisbona, il Monastero dos Jerónimos. L’edificio, considerato un gioiello dell’architettura manuelina, è imponente all’esterno e ricco di dettagli e storia all’interno. Qui si trovano le tombe di Fernando Pessoa, Luís de Camões e Vasco da Gama. Merita una visita anche il Monastero dos Jerónimos per il suo bellissimo chiostro.

Torre de Belém

Costruita nel 1520 per difendere Lisbona da possibili invasori via fiume, la Torre di Belém fu utilizzata come prigione, dogana e faro fino a diventare una delle più belle cartoline di Lisbona. A causa del controllo del numero di visitatori, la coda può estendersi sulla passerella che dà accesso alla Torre di Belém. Ma poi, la vista dall’alto compensa!

Padrão dos Descobrimentos

L’espansione del Portogallo all’estero è simboleggiata sulle rive del Tago dal Padrão dos Descobrimentos. Il monumento onora persone portoghesi come Vasco da Gama, Pedro Álvares Cabral e il poeta Luís Vaz de Camões. È possibile accedere alla parte superiore del monumento, da dove si ha un’ampia vista del quartiere di Belém e del fiume Tago. L’ora del tramonto è solitamente uno dei momenti più speciali da visitare.

MAAT

Il Museo d’Arte, Architettura e Tecnologia (MAAT) è un museo d’arte contemporanea situato sulle rive del Tago, nella regione di Belém. La sua costruzione è senza dubbio una delle più moderne di Lisbona e anche la vista che offre sul Tago e sul ponte 25 de Abril è incredibile.

Museu Coleção Berardo

Situato a Belém, molto vicino al Monastero dos Jerónimos, il Museo Coleção Berardo è considerato uno dei principali musei di arte contemporanea del Portogallo. Come suggerisce il nome, il museo ospita la Collezione Berardo, con rappresentanti dei principali movimenti artistici del mondo, come Pablo Picasso, Marcel Duchamp, Joan Miró e Andy Warhol.

Altri musei in Belem

Il famoso quartiere portoghese ospita anche il Museo delle Carrozze, con una vasta collezione di carrozze dal XVI al XIX secolo, e il Museo della Marina, che racconta il passato marittimo portoghese. Sempre a Belém si trova il Planetario Calouste Gulbenkian, con un programma vario per gli amanti dell’astronomia.

LX Factory

Una vecchia fabbrica di tessuti vicino alla riva del Tago è diventata uno degli spazi più cool di Lisbona. LX Factory riunisce più di 50 negozi, ristoranti e bar in un ambiente molto cool. Merita una sosta sulla via del ritorno da Belém a Lisbona!

Oceanário de Lisboa

Eletto l’acquario più bello del mondo, Oceanário de Lisboa è un viaggio in fondo al mare. L’immensa struttura sulle rive del Tago, nel moderno quartiere Parque das Nações, ospita diverse specie marine provenienti da tutto il mondo, con spiegazioni molto curiose sulla vita degli oceani. Divertimento assicurato per grandi e piccini.

Pavilhão do Conhecimento

L’interazione definisce l’esperienza al Pavilhão do Conhecimento, il divertente museo della scienza situato nel Parque das Nações, molto vicino all’Oceanarium. Le mostre vengono aggiornate di volta in volta e garantiscono la conoscenza in modo molto divertente. Ideale per bambini e ragazzi, ma interessante per tutte le età.

Teleférico de Lisboa

Una delle migliori viste sul Parque das Nações, un vecchio quartiere industriale che è stato completamente modernizzato per ospitare l’Expo mondiale del 1998, è prendendo la funivia di Lisbona. Il viaggio dura solo pochi minuti e ha anche una bellissima vista sul fiume Tago.

Lisboa Story Centre

Per saperne di più sulla storia di Lisbona nel corso dei secoli, soprattutto negli anni precedenti e successivi al terremoto del 1755, che ha notevolmente modificato l’assetto della città, l’opzione migliore è visitare il Lisboa Story Centre. Attraverso video, audio e stanze riccamente decorate, è possibile fare un tour delle diverse fasi della capitale portoghese.

Museu do Chiado

Nella collezione del Museu Nacional de Arte Contemporânea do Chiado ci sono alcune delle più belle opere d’arte portoghese, datate dal 1850 al 1950. è stata riformulata nel corso degli anni. Tra alcune delle opere presenti al Museu do Chiado ci sono dipinti di Almada Negreiros e Columbano Bordalo Pinheiro.

Museu Nacional do Azulejo

Il Museu Nacional do Azulejo conserva la storia e gli esempi di uno dei più tradizionali patrimoni portoghesi, l’azulejo. Una buona opzione per un tour per chiunque sia interessato ai pezzi colorati che danno fascino alle città portoghesi.

Museu do Fado

Dalla sua apertura nel 1998, il Museo del Fado ha ricevuto oggetti, documenti e collezioni di artisti, autori, compositori, musicisti, costruttori di strumenti e una miriade di personalità che hanno assistito e contribuito a costruire la storia del Fado. Lo spazio è altamente interattivo, permettendo ai visitatori di ascoltare registrazioni e consultare immagini e biografie.

Museu e Igreja São Roque

La facciata esterna della Chiesa di São Roque è già da ammirare. Ma è l’interno che lascia a bocca aperta i visitatori: costruita nel XVI secolo, la chiesa è uno dei primi templi gesuiti e possiede una delle cappelle più preziose al mondo, la Capela São João Batista, eretta a Roma e portata a Lisbona in tre barche nel 1747. Accanto alla chiesa si trova il Museo di arte sacra di São Roque, con una vasta collezione di dipinti, sculture e arazzi.

Museu da Fundação Calouste Gulbenkian

Una delle più grandi collezioni d’arte in Europa può essere visitata nel bellissimo museo della Fondazione Calouste Gulbenkian. Ha pezzi di arte egizia, greco-romana, islamica, dell’Estremo Oriente, così come altre regioni ed epoche. Nella collezione ci sono anche opere di artisti famosi come Degas, Renoir e Monet, oltre a piastrelle e gioielli acquistati alla fine del XIX secolo dal collezionista Calouste Gulbenkian. Il bellissimo e modero edificio è circondato da un ampio giardino, molto piacevole per una passeggiata o una sosta tra un’attrazione e l’altra.

Vivere e Lavorare a Lisbona
Torna in alto